BOC day 16: anno nuovo, timbro nuovo (ma caffè vecchio)

Anche se ci fosse stata l’apocalisse, per le strade di Pristina, nella notte di capodanno, non l’avremmo sentita. Alle 22:00 eravamo già crollati, con buona pace dei fuochi d’artificio, del brindisi e del bacio sotto al vischio. Siamo contenti così! Chi viaggia a capodanno, viaggia tutto l’anno! E quindi oggi ci spariamo 8 ore di…

BOC day 13: dal pollo di Tetovo al soufflé di Matka

Ci congediamo da Tomič-Atomič, il quale prima di salutarci, con un’ultima estrema gentilezza, toglie la brina dal parabrezza della nostra auto versandoci sopra l’acqua bollente… Mi fa segno di azionare i tergicristalli, ma inserisco per sbaglio la velocità flash, partono schizzi d’acqua in ogni direzione e quasi lo ustiono. Miracolosamente il vetro è ancora integro,…

BOC day 12: la perla di Mavrovo

Sono le 8:00 e siamo già in giro. Ogni ora di sole è preziosa e non vogliamo sprecarla. Peccato che a quest’ora pure i molti monasteri e chiesette di Ocrida siano chiusi. Non c’è neanche un cane in giro… anzi no, ce ne sono ben tre che si avvicinano e iniziano a snasarci per bene….

BOC day 9: cornuti e alberati a Kotor

È Natale! Il nostro albero di natale da viaggio ha sotto due bigliettini e due pacchettini, vuol dire che Babbo Natale è passato pure qui! Olè! Regali bellissimi, ma nessuna traccia della carta verde e della stufetta che avevamo chiesto nella lettera, devono essere rimaste incastrate nel camino. In compenso il Babbazzo ha dimenticato un…

BOC day 6: a testa bassa nel passato di Sarajevo

Partiamo subito con la benedizione dello zaino. Qualcuno spiegi alla Picanella che non ci sono più i cecchini e quindi non serve benedire lo zaino con la tisaniera santa di prima mattina per avere una protezione divina durante la giornata. Zaino allagato, ma diario miracolosamente salvo. Usciamo, umidi e benedetti, per visitare poco fuori dalla…

BOC day 3: Alluvioni di tisane a Zagabria

Zagabria sorge sulle rive del fiume Sava, il cui affluente principale è il torrente generato dalle tisane rovesciate dalla Vale in questo viaggio. Eh sì, perché oltre ad avermi allagato la macchina ieri, oggi ha replicato. Ma procediamo con ordine: ricordiamo che la Picanella è affetta da “avvitopatia barattolifera”, quella sindrome, per cui tutti vasetti…

RTW day 186: a Kathmandu c’eri ancora tu

Il giorno 186 inizia con il sole. Ma anche con la consapevolezza che è l’ultimo giorno del nostro viaggio. Non ce ne curiamo troppo, ci vogliamo godere il Nepal fino all’ultimo minuto. Di prima mattina siamo già al Swayambhunat, detto Tempio delle Scimmie, chiamato così per la folta colonia di scimmie che ci vive. È…

RTW day 185: il vero Nepal tra Panauti e Patan

Scendiamo in reception quatti quatti. Sorriso smagliante, aria rassicurante, zaino in spalla. Se ieri il cameriere quasi fa harakiri perché ho avanzato lo yogurt frizzante, non so cosa possa succedere oggi quando gli comunicheremo che ce ne andiamo un giorno prima. Che poi l’alloggio non è neanche male… è Dulikhel che ci ha fregato. O…

RTW day 184: sulle tracce dell’Everest a Dulikhel

Coloro che si sono iscritti al blog, in questo momento avranno ricevuto una e-mail. No, non siamo ripartiti, ma eccoci qui davanti alla tastiera a scrivere dei nostri ultimi giorni di viaggio intorno al mondo, che erano rimasti impressi nelle pagine del nostro diario di bordo cartaceo da un inchiostro blu psichedelico, ma non erano…