BOC day 6: a testa bassa nel passato di Sarajevo

Partiamo subito con la benedizione dello zaino. Qualcuno spiegi alla Picanella che non ci sono più i cecchini e quindi non serve benedire lo zaino con la tisaniera santa di prima mattina per avere una protezione divina durante la giornata. Zaino allagato, ma diario miracolosamente salvo. Usciamo, umidi e benedetti, per visitare poco fuori dalla…

BOC day 5: le rose di Sarajevo

Parlare di Sarajevo non è un’impresa semplice. Fare un viaggio a Sarajevo significa intraprenderlo con la consapevolezza di recarsi in una città ferita. Fare un viaggio a Sarajevo significa entrare in punta di piedi in una città che non dimentica le atrocità e gli anni di assedio. Fare un viaggio a Sarajevo significa farsi colpire…

BOC day 4: c’erano due italijanski in viaggio per Sarajevo

Pensavamo che il grande ostacolo per raggiungere Sarajevo fosse la neve. Ci basta poco per capire che le 5 ore e 30 previste da Google Maps per andare da Zagabria a Sarajevo saranno molte di più. Iniziamo tornando un po’ indietro nel tempo, a quando la compagnia di assicurazione dell’auto ci invia in una e-mail…

BOC day 3: Alluvioni di tisane a Zagabria

Zagabria sorge sulle rive del fiume Sava, il cui affluente principale è il torrente generato dalle tisane rovesciate dalla Vale in questo viaggio. Eh sì, perché oltre ad avermi allagato la macchina ieri, oggi ha replicato. Ma procediamo con ordine: ricordiamo che la Picanella è affetta da “avvitopatia barattolifera”, quella sindrome, per cui tutti vasetti…

BOC day 1-2: bizzarre tradizioni di Natale in direzione Ljubljana

Deciso. Ex-Jugoslavia. Che una volta andavi a Lubiana e potevi mettere la bandierina sul mappamondo che ti copriva tutta la Jugoslavia. Ora ci tocca visitarli tutti: Slovenia, Croazia, Serbia, Bosnia-Erzegovina, Montenegro, Kosovo e Macedonia… e tutti in 2 settimane e mezzo, come il film (ah no, quello era 4 settimane e mezzo… dalla regia mi…

RTW day 186: a Kathmandu c’eri ancora tu

Il giorno 186 inizia con il sole. Ma anche con la consapevolezza che è l’ultimo giorno del nostro viaggio. Non ce ne curiamo troppo, ci vogliamo godere il Nepal fino all’ultimo minuto. Di prima mattina siamo già al Swayambhunat, detto Tempio delle Scimmie, chiamato così per la folta colonia di scimmie che ci vive. È…

RTW day 185: il vero Nepal tra Panauti e Patan

Scendiamo in reception quatti quatti. Sorriso smagliante, aria rassicurante, zaino in spalla. Se ieri il cameriere quasi fa harakiri perché ho avanzato lo yogurt frizzante, non so cosa possa succedere oggi quando gli comunicheremo che ce ne andiamo un giorno prima. Che poi l’alloggio non è neanche male… è Dulikhel che ci ha fregato. O…

RTW day 184: sulle tracce dell’Everest a Dulikhel

Coloro che si sono iscritti al blog, in questo momento avranno ricevuto una e-mail. No, non siamo ripartiti, ma eccoci qui davanti alla tastiera a scrivere dei nostri ultimi giorni di viaggio intorno al mondo, che erano rimasti impressi nelle pagine del nostro diario di bordo cartaceo da un inchiostro blu psichedelico, ma non erano…

RTW day 183: la gente di Bhaktapur

Ah, per la cronaca. Il viaggio non è ancora finito! Per chiudere il “famoso cerchio” avevamo bisogno di un altro timbro sul passaporto e così eccoci in Nepal. Il 25 aprile 2015 il Nepal è stato colpito da un terremoto di magnitudo 7.8, il più forte degli ultimi 80 anni. Molti blog o siti sconsigliano…

RTW day 182: sua maestà l’Everest

Il volo con cui lasciamo il Bhutan parte alle 6:30. Quindi ci troviamo con Sonam davanti all’hotel che ancora non è sorto il sole. Una ragazza dell’hotel ci porta la colazione al sacco. Non ci meravigliamo di non trovare il nostro amico della sala buffet, colui che ieri ci ha chiesto a che ora avremmo…